Mostre Italia Un viaggio al Nord con Matteo Di Giovanni

Un viaggio al Nord con Matteo Di Giovanni

-

Fino al 13 marzo, Studiofaganel di Gorizia ospita la mostra “I wish the world was even” del fotografo Matteo Di Giovanni.


L’esposizione, a cura di Sara Occhipinti e Marco Faganel è composta da 24 fotografie, una serie di polaroid e provini a contatto raccolte in due mesi di viaggio con una macchina fotografica analogica, tra il 15 ottobre ed il 15 dicembre 2015.

Matteo Di Giovanni_I Wish the World Was Even mostra gorizia
© Matteo Di Giovanni

Da Milano a Capo Nord

Di Giovanni attraversa sia in andata che in ritorno parte dell’Europa, partendo da Milano per arrivare a Capo Nord, in Norvegia, in automobile.

A partire dal titolo, “Vorrei che il mondo fosse piatto“, Di Giovanni descrive come desidera costruire il suo immaginario: ridurre il mondo ad una forma pura, basica, facile. Un’illusione di cui è serenamente consapevole.

I suoi soggetti sono perlopiù paesaggi che, in contrapposizione alla sua indagine, narrano una visione impervia e spesso impraticabile del mondo, tanto che generano nell’osservatore sentimenti di inquietudine, contrasto, astenia nella comprensione.

Matteo Di Giovanni_I Wish the World Was Even mostra gorizia
© Matteo Di Giovanni

La visione minimale della composizione rappresentata, è sempre costituita da aspetti che prendono distanza da uno sguardo equilibrato. Le inquadrature, poi conservano una legittima distanza tra il punto di osservazione e l’insieme degli elementi naturali che compongono lo spazio vuoto del soggetto dell’immagine. Paesaggi in cui l’individuo come figura è del tutto assente, ma in cui è forte la percezione della sua presenza, attraverso una serie più o meno ricca di impronte umane intercettate con lo sguardo.

L’incontro degli scenari di questo progetto, incontrati e non sempre riconosciuti nell’immediato nel suo lungo viaggio, sono lo stile con cui Matteo Di Giovanni ha voluto controllare, dominare e rendere piatto il mondo.

DoveStudiofaganel, viale XXIV maggio 15/c, Gorizia
Quando dal 24 gennaio al 13 marzo 2020
OrariDa lunedì a venerdì 9.30-13; 16 – 19
Ingressolibero
Infowww.studiofaganel.com
Terry Peterle
Terry Peterle
Nell’ambito della fotografia il suo interesse e i suoi studi si sono rivolti prevalentemente nella cultura e linguaggio fotografico, e con particolare interesse segue lo sviluppo e le diramazioni dello stesso nella fotografia attuale.

NUOVE DATE RIAPERTURE FESTIVAL FERRARA 2020

Ultimi articoli

Ren Hang, immagini che rompono i tabù

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta per la prima volta in Italia un...

Women, le donne raccontate dai fotografi del National Geographic

Ci sono almeno una settantina di foto da vedere alla mostra “Women. Un mondo in cambiamento” alla...

Gianni Berengo Gardin, fotografie con testi d’autore

S'intitola "Come in uno specchio" la nuova mostra di Gianni Berengo Gardin a Milano.

Appuntamenti da non perdere

Borse di studio per i master di Spazio Labò

Fino al 29 giugno 2020 è possibile far richiesta di una borsa di studio per partecipare ad...

Corso online in Visual Storytelling

CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia Torino lancia il corso intensivo online in Visual Storytelling, in collaborazione con ICP-International...

Finding Vivian Maier, il documentario in streaming

È la storia di Vivian Maier al centro del nuovo appuntamento con DomenicaDoc, il programma di proiezioni...

You might also likeRELATED
Recommended to you