Sì, va bene. In questi ultimi anni, in questi ultimi mesi, sono e sono state davvero tantissime le mostre italiane dedicate a Steve McCurry. E adesso c’è chi lo ama e chi no.

Ma vuoi mettere il fatto che c’è una mostra con fotografie di McCurry vicino alla tua città e perdere l’occasione di andare a vederla?

Per questo non potevamo perderci ‘Una testa, un volto. Pari nelle differenza‘ la mostra con fotografie di Steve McCurry esposta a Palazzo d’Accursio Bologna fino al 6 gennaio 2019. In pieno centro storico, a due passi da Piazza Maggiore.

steve mccurry mostra bologna
steve mccurry mostra bologna © francesco gozzi

Una mostra che, con 40 grandi ritratti, racconta l’unicità di ogni individuo e il rispetto per la vita, e che -in questi ultimi mesi d’esposizione bolognese- ha fatto il pieno di visite.

steve mccurry mostra bologna
steve mccurry mostra bologna © francesco gozzi

L’esposizione si presenta bene visivamente e, appena entrati, colpiscono i colori delle immagini resi ancora più brillanti dai giochi di luci ben posizionate grazie ad un allestimento curato fino ai minimi dettagli che non solo esalta le foto ma anche i particolari architettonici della sala espositiva.

steve mccurry mostra bologna
steve mccurry mostra bologna © francesco gozzi

Le fotografie, posizionate su piedistalli in ferro, si alternano l’un altra, creando un circolo di immagini alternate a loro volta a video, di media durata, dove sono le persone stesse a raccontarsi sul tema della diversità.

steve mccurry mostra bologna
steve mccurry mostra bologna © francesco gozzi

Famoso in tutto il mondo per i suoi ritratti, le sue fotografie, McCurry ha ricevuto moltissimi premi tra cui il Robert Capa Golden Medal, il premio National Press Photographers e il World press Photo (per quattro volte).

steve mccurry mostra bologna
steve mccurry mostra bologna © francesco gozzi

A Bologna sarà possibile vedere e scoprire alcuni dei suoi ritratti più famosi ma anche alcuni inediti. Avremmo voluto vedere più fotografie? Sinceramente sì, una sala in più non avrebbe guastato.

Ma questa è comunque una bella mostra da vedere, sia per chi già conosce e ama McCurry ma anche per chi non ha mai visto una sua esposizione e si vuole avvicinare per la prima volta alle sue fotografie.

Comments

comments