REPORT Cosa vedere al Si Fest 2019

Cosa vedere al Si Fest 2019

-

Il Si Fest è ormai in conclusione ma c’è ancora tempo, almeno fino al 29 settembre, per visitare il festival fotografico di Savignano sul Rubicone, quest anno diretto da Denis Curti.

La manifestazione, dedicata alla seduzione, presenta nelle sedi centrali del centro storico del comune romagnolo, diverse mostre. E, ognuna a suo modo, ha cercato di ‘sviscerare’ il tema sotto diversi punti di vista, senza fermarsi al lato fisico della seduzione in sè.

Il tema della seduzione è così passato per i nudi di Lady Tarin, il rapporto tra fotografo-modella di Thorimberg, la natura seduttiva della Lottero, le foto di Guido Harari su De André, i feticci di Marco Craig e le pin up di Cesare Cicardini.

La seduzione di Tarin e Thorimbert a Palazzo Martuzzi

Lady Tarin e Toni Thorimbert si sono divisi il primo piano di Palazzo Martuzzi. La loro seduzione passa per i corpi, di ragazze e modelle.

Tarin mostra un nudo senza clichè, senza giudizi e pregiudizi, tirando fuori la forza e il carattere delle donne che fotografa.

Thorimbert, invece, porta a Savignano un progetto iniziato tempo fa sul linguaggio fotografico e la seduzione. Pensato come un libro e poi sviluppato per la prima volta, a Savignano, come mostra.

Pin up, collezioni e feticci alla Vecchia Pescheria

Cesare Cicardini apre le mostre alla Vecchia Pescaria: suo il lavoro che mostra giovani pin up, ballerine di burlesque. Al piano di sopra, invece, le mostre proseguono con la collezione di Pier Luigi Gibelli con una serie di fotografie tratte dalla sua collezione privata e che mostrano, in un qualche modo, il tema della seduzione.

Le esposizioni terminano con il progetto di Marco Craig, che porta al Si Fest un progetto dedicato ai feticci posseduti da grandi sportivi, cantanti e personaggi famosi e che suscitano un desiderio nei propri fan (e non solo).

I ritratti di Harari a De Andrè e la natura della Lottero a Monte di Pietà

Gli sguardi randagi di Guido Harari su De Andrè si fanno strada nell’ultima sala di Monte di Pietà. Il cantautore è stato ripreso dal fotografo in modo spontaneo, senza costruzioni, durante i suoi concerti o in momenti della sua quotidianità. Ne esce un racconto sincero, che affascina proprio per la sua semplicità.

Alizia Lottero, invece, ci mostra il fascino dei giardini. Di notte. Tutte immagini di grandi dimensioni che ruotano attorno al mistero e ci mostrano la natura in un modo diverso.

Le mostre alla Bonifica

Alla Bonifica trovano spazio le mostre di Chiara Fossati che, con il Villaggio dei Fiori, racconta l’amore per il quartiere di Milano in cui si è trasferita.

Ancora, qui, trova spazio il progetto di Lorenzo Zoppolato (vincitore del Premio Portfolio Italia 2018 ­– Gran Premio Lumix). Un lavoro fotografico nato in Messico in cui il fotografo ha indagato il rapporto con il lutto.

Sempre alla Bonifica anche Melissa Ianniello con Wish it was a coming out, progetto a lungo termine che indaga il tabù rappresentato dal connubio tra omosessualità e vecchiaia, a partire da un’esperienza biografica dell’autrice. Un progetto che ha appassionato moltissimo il pubblico del festival fotografico.

Ultimo progetto in mostra alla Bonifica quello di Francesco Neri, dal titolo Intorno alla fotografia. Ritratto in fabbrica. Un progetto nato dal workshop condotto a Linea Sterile S.p.A. con fotografie di Francesco Neri e di Gianluca Amoroso, Mario Beltrambini, Sauro Errichiello, Roberto Gibelli, Roberto Masi, Federico Paganelli, Giuliano Passuti, Ettore Perazzini, Alessandro Placucci, Maria Signore.

Silvia Parmeggiani
Silvia Parmeggiani
Giornalista freelance, scrive di attualità, cultura e viaggi per diverse riviste, cartacee e online. Inoltre, si occupa di comunicazione e crea contenuti per aziende, soprattutto per il web. Appassionata d'arte, fotografia e new media, dal 2013 è co-fondatrice, redattore e responsabile dei social del webmagazine di fotografia “The Mammoth's Reflex”.

NUOVE DATE RIAPERTURE FESTIVAL FERRARA 2020

Ultimi articoli

Letizia Battaglia, storie di strada in mostra ad Ancona

Letizia Battaglia arriva ad Ancona, con la mostra "Storie di strada" alla Mole Vanvitelliana. Si tratta di...

Mario Cattaneo, una mostra a cielo aperto

Cinisello Balsamo diventa scena di una grande mostra a cielo aperto dedicata a Mario Cattaneo.

Ren Hang, immagini che rompono i tabù

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta per la prima volta in Italia un...

Appuntamenti da non perdere

Premio Musa, un premio per donne fotografe

Torna il Premio Musa 2020 per donne fotografe. Il premio fotografico, già alla sua seconda edizione, è...

Ragusa Foto Festival 2020, tra desideri e passioni

Il Ragusa Foto festival 2020 si divide, tra eventi ed esposizioni, in due anni. L'emergenza sanitaria che...

Borse di studio per i master di Spazio Labò

Fino al 29 giugno 2020 è possibile far richiesta di una borsa di studio per partecipare ad...

You might also likeRELATED
Recommended to you