Leica Camera Italia ha presentato oggi al pubblico la nuova Leica M10-D

Leica M10-D
Leica M10-D+Summicron 2 35

L’esperienza analogica nel digitale

Con la Leica M10-D, Leica Camera AG riporta l’esperienza analogica nel mondo della fotografia digitale.

Niente monitor posteriore, e quella che era la leva di avanzamento della pellicola diventa un appoggio estraibile per il pollice, a tutto vantaggio della maneggevolezza della fotocamera, in particolare scattando con una mano sola, e per dare ancora di più la magica sensazione della fotografia dei modelli analogici Leica M.

Leica M10-D
Leica M10-D+Deckel

Tutte le impostazioni della Leica M10-D si regolano attraverso comandi meccanici. Al posto del monitor, il dorso della fotocamera presenta una ghiera meccanica per la compensazione dell’esposizione che ricorda la ghiera per impostare la sensibilità della pellicola già vista sulle fotocamere M analogiche.

La Leica M10-D crea un’esperienza fotografica unica basata su ciò che è essenziale, e permettendo al fotografo di concentrarsi esclusivamente sui parametri fondamentali per la creazione dell’immagine: diaframma, tempo di posa e messa a fuoco.

Leica M10-D
Leica M10-D

Nuova app Leica Fotos

L’essenzialità non è però in alcun modo un limite.

L’utilizzo in combinazione con la nuova app Leica Fotos, permette al fotografo di accedere a tutte le funzioni offerte da una moderna fotocamera digitale ad alte prestazioni.

Sta al fotografo decidere di quanta tecnologia digitale servirsi per il proprio flusso di lavoro con la Leica M10-D.

Ad esempio, la funzione WLAN (rete wireless) si può attivare direttamente con la rotella d’impostazione sul dorso della fotocamera, in modo da collegare velocemente e facilmente la fotocamera con dispositivi iOS e Android. In sostanza, il monitor è indipendente dal corpo macchina e non distrae più il fotografo dall’accurata composizione dell’immagine e dallo scatto.

 Leica M10-D
Leica M10-D

Controllo remoto in Live View

Oltre a permettere di valutare le immagini, l’app offre il controllo remoto della fotocamera in Live View. In wireless si possono regolare svariate impostazioni che riguardano l’esposizione e si può attivare lo scatto dell’otturatore.

Sempre dall’app e in base alle necessità del fotografo, si possono impostare parametri quali il formato file – DNG e/o JPG – oppure il bilanciamento del bianco. Dato che tutte le impostazioni effettuate tramite l’app sono salvate e memorizzate nella fotocamera, i fotografi possono configurare la Leica M10-D in base alle specifiche esigenze in qualsiasi momento lo desiderino.

Infine, l’app Leica FOTOS si può usare per trasferire le fotografie su dispositivi iOS e Android in modo da condividerle nei social media e salvarle in un photostream personale. Grazie all’uso del formato DNG, tramite l’app si possono trasferire senza complicazioni anche i file immagine RAW verso altre app dedicate al trattamento delle immagini che siano installate sui dispositivi iOS o Android.

Fotos Leica
Fotos Leica

Mirino elettronico Visoflex

Peruna flessibilità e un controllo ancora maggiori, con la Leica M10-Dsi può usare anche il mirino elettronico opzionale Visoflex.

Questo risulta particolarmente utile, ad esempio, nel fotografare conobiettivi grandangolari o teleobiettivi, oppure per acquisiresoggetti o scene di notevole complessità, dove sia essenziale unposizionamento preciso del piano di fuoco.

In aggiunta a questo, hauna funzione d’inclinazione che consente di fotografare da svariateangolazioni, può visualizzare l’esposizione più recente per untempo fino a cinque secondi e integra un modulo GPS controllato dasatellite per georeferenziare i file immagine.

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here