fbpx
techPhoto-WorldEcco la nuova Leica Sl 2

Ecco la nuova Leica Sl 2

-

E’ stata presentata oggi al pubblico la nuova Leica Sl 2. La macchina succede all’apripista Leica SL e nasce per ridefinire il mercato mirrorless senza rinunciare a design, stile, prestazioni e qualità che fino ad oggi hanno contraddistinto il marchio.

Leica SL2 punta anche al piacere nell’utilizzo grazie all’ergonomia migliorata e alla presa più comoda, unita ad un semplice e apprezzato concetto operativo, basato su tre pulsanti.

Al contempo si espande la gamma degli obiettivi SL, che rappresentano alcune delle ottiche più raffinate che Leica abbia mai prodotto.

leica sl 2

Design d’alta classe per Leica Sl

La SL2 è realizzata in una struttura in alluminio solida con un rivestimento di ecopelle adatto per resistere al tempo (grazie anche ai continui aggiornamenti del firmware).

L’interfaccia utente è innovativa ed estremamente efficiente e permette ai fotografi di mantenere tutta l’attenzione sul processo creativo.

Riprende il design dai sistemi M e Q e le regolazioni vengono facilitate per chi conosce già le macchine del brand.

I principali parametri di registrazione si possono vedere sul display posteriore e regolare rapidamente nel modo più facile anche solo toccando con un dito. Anche la ghiera cliccabile, il joystick e tre pulsanti configurabili e disposti con cura contribuiscono all’immediatezza d’uso.

Grazie a due menu dedicati per le foto e i video, i parametri per le due modalità di ripresa si possono regolare del tutto indipendentemente gli uni dagli altri.

Sensore CMOS con 47 megapixel


Per una resa eccezionale del dettaglio e della qualità dell’immagine Leica Sl 2 si presenta con un sensore Cmos da 47 megapixel.

L’estesa gamma dinamica, la profondità di colore di 14 bit per canale RGB e la sensibilità fino a ISO 50.000 permettono una straordinaria qualità d’immagine in tutte le condizioni d’illuminazione.

Anche in combinazione con gli obiettivi Leica TL, progettati per il più piccolo formato delle Leica TL2 e CL, il sensore della SL2 fornisce un’eccellente risoluzione immagine di oltre 20 megapixel.

Stabilizzazione dell’immagine con tecnologia del sensore mobile

La Leica SL2 adotta un sensore flottante che regola la propria posizione per compensare nel modo più rapido ed efficiente il tremolio della fotocamera. Questo permette la stabilizzazione dell’immagine anche con gli obiettivi che non sono equipaggiati di un proprio sistema di questo tipo.

Inoltre, in modalità multishot, la fotocamera montata su treppiede può registrare fino a otto fotogrammi consecutivi. Una funzionalità che permette di quadruplicare la risoluzione fino a circa 187 megapixel.

Mirino Leica EyeRes® di risoluzione ancora superiore


Ora il mirino elettronico vanta una risoluzione di 5,76 megapixel, fornendo un’immagine ampia e dall’aspetto del tutto naturale.

Inoltre è stato migliorato l’uso del touch screen, le cui dimensioni sono aumentate fino alla diagonale di 3,2 pollici e con una risoluzione significativamente più elevata di 2,1 megapixel.

Processore Maestro III per la massima prontezza operativa


Il nuovo processore Maestro III fornisce una superiore velocità operativa. L’autofocus e la nuova modalità Smart AF sono più veloce e consentono uno scatto senza ritardi con priorità di fuoco e di scatto.

Sono possibili scatti continui in piena risoluzione a 10 fotogrammi al secondo con l’otturatore meccanico sul piano focale e a 20 fotogrammi al secondo con l’otturatore elettronico.

Grazie ai due slot per schede SD compatibili UHS-II, è possibile salvare contemporaneamente i file nel formato raw DNG e in quello JPEG.

Leica Sl 2: perfetta per i video


La nuova Leica Sl 2 è perfetta anche per chi fa video. La fotocamera, infatti, è in grado di registrare fino a 60 fotogrammi al secondo in modalità Cine 4K e fino a 180 fotogrammi al secondo nel modo Full HD.

La modalità Cine trasforma la SL2 in una macchina da presa a controllo manuale. Qui ISO diventa ASA, il tempo di posa viene riportato in gradi sull’otturatore a disco rotante e i valori F che indicano il rapporto di apertura vengono sostituiti dai parametri T, che misurano l’effettiva quantità di luce trasmessa attraverso l’obiettivo.

Il collegamento di apparecchiature audio alla Leica SL2 non richiede più l’uso di adattatori, poiché ora la fotocamera è dotata di prese per cuffia e microfono, integrate da un connettore HDMI per monitor esterni.

La Leica SL2 sarà disponibile a partire dal 21 novembre 2019, ad un prezzo consigliato al dettaglio di 6.100 euro. Per info: store.leica-camera.com

The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Italia in attesa

spot_img

NUOVA FUJI X-H2s

spot_img