tech Photo-World Sony Alpha 7S III per immagini eccezionali e d'effetto

Sony Alpha 7S III per immagini eccezionali e d’effetto

-

Sony Alpha 7S III, quali sono le novità? L’azienda ha svelato cosa renderà unico il nuovo modello della serie di fotocamere mirrorless full-frame Alpha 7S.

Ovvero, la nuova Alpha 7S III è destinata a diventare lo strumento creativo per eccellenza dei videomaker e, in generale, di tutti i professionisti del settore video e foto.

Sarà dotata, infatti, di nuovo sensore d’immagine full-frame retroilluminato da 12,1 MP (circa, effettivi) con sensibilità ultra elevata e oltre 15 stop di gamma dinamica. Inoltre, ci sarà una serie di incredibili funzionalità video, tra cui registrazione in 4K a 120pi e profondità di colore 4:2:2 a 10 bit, un nuovo meccanismo di dissipazione del calore. A questo si aggiunge la registrazione in modalità relay a doppio slot per realizzare oltre un’ora di riprese 4K 60p fino ad esaurimento della batteria. Infine, un nuovo sistema di messa a fuoco automatica, interfaccia touch screen e schermo LCD orientabilie ad apertura laterale.

Sony Alpha 7S III

Soluzioni per il workflow di produzione video dei professionisti

Alpha 7S III integra la funzione di registrazione video 4K fino a 120 fotogrammi al secondo, profondità a 10 bit e campionamento colore 4:2:2, per garantire una qualità video spettacolare.

Il workflow di post-produzione risulta più flessibile ed efficiente, con una varietà di modalità di registrazione avanzate. Tra queste: la codifica All-Intra e MPEG-H HEVC/H.265 (XAVC HS™).

La macchina semplifica l’integrazione delle registrazioni video effettuate con altre telecamere professionali, fornendo tre impostazioni di gamma cromatica: S-Gamut, S-Gamut3 e S-Gamut3.Cine.

In questo modo si possono facilmente unire le riprese effettuate con la Sony a quelle girate su teleocamere professionali. Tutto per semplificare il workflow di post-produzione multi-camera. Oltre alle curve gamma S-Log3, Alpha 7S III supporta un profilo immagine HLG (Hybrid Log-Gamma), che richiede interventi di post-produzione minimi. Inoltre, Alpha 7S III consente l’uscita RAW a 16 bit fino a 4K 60p su un registratore esterno tramite connettore HDMI tipo A. Una garanzia sempre nel segno di una maggiore flessibilità in post-produzione.

Miglioramento della qualità d’immagine per la Sony Alpha 7S III

Il nuovo sensore d’immagine CMOS e il processore BIONZ XR™ offrono sensibilità con riproduzione dei colori e rendering delle texture notevolmente ottimizzati, per una migliore qualità d’immagine complessiva. Il valore ISO di base è stato abbassato a 80, per un intervallo normale di 80-102.400. Perfetto per offrire una sensibilità più flessibile e un’ampia gamma dinamica, con bassi livelli di rumore a tutte le impostazioni. La qualità dell’immagine risulta migliorata con riduzione del rumore di circa 1 stop nel range medio-alto.

I colori e le texture di fogliame, incarnato e altri dettagli sono riprodotti in maniera più realistica e uniforme, indipendentemente dalla sorgente luminosa. Anche il rendering delle gradazioni è stato perfezionato, per riprodurre al meglio i toni dell’incarnato ed evidenziare il roll-off nei ritratti. I miglioramenti hanno interessato anche il bilanciamento del bianco automatico. Un nuovo “sensore luce visibile + IR” contribuisce ad assicurare un bilanciamento del bianco più preciso in condizioni di illuminazione artificiale, anche con luci fluorescenti e LED.

Fotografie di qualità impeccabile

Alpha 7S III è dotata di sistema Fast Hybrid AF con 759 punti AF a rilevamento di fase, che coprono il 92% del sensore d’immagine. L’elevata precisione AF è sempre assicurata, per una messa a fuoco accurata e affidabile fino a EV-6 di luminosità. Lo scatto continuo permette di ottenere oltre 1.000 immagini RAW non compressexiifino a 10 fps, oppure fino a 8fps in modalità live view, usando l’otturatore meccanico o elettronico.

Alpha 7S III si avvale di un’ulteriore novità assoluta a livello mondiale: un mirino elettronico Quad-XGA da 0,64” e circa 9,44 milioni di punti, con display OLED ad alta definizione. Il mirinooffre un ingrandimento di 0,90x, un campo visivo in diagonale di 41° e un’altezza oculare di 25 mm, per una visione nitida da angolo ad angolo. È anche resistente alla polvere, alla nebbia e all’umidità, estremamente reattivo e vanta modalità commutabili per diversi tipi di soggetti. Ogni aspetto del mirino è stato progettato e perfezionato per un workflow professionale.

Per la prima volta in una fotocamera digitale di Sony si offre il formato file ad alta efficienza HEIF (High Efficiency Image File Format). Oltre a consentire gradazioni a 10 bit uniformi, il formato racchiude una tecnologia di compressione avanzata che riduce le dimensioni del file e risparmia spazio di archiviazione, pur mantenendo la qualità dell’immagine.

Le foto in formato HEIF possono essere riprodotte su un TV HDR (HLG) compatibile di Sony tramite connessione HDMI di tipo A diretta da Alpha 7S III, per ammirare una gamma dinamica straordinariamente realistica.

The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

NUOVE DATE RIAPERTURE FESTIVAL FERRARA 2020

Ultimi articoli

Letizia Battaglia, storie di strada in mostra ad Ancona

Letizia Battaglia arriva ad Ancona, con la mostra "Storie di strada" alla Mole Vanvitelliana. Si tratta di...

Mario Cattaneo, una mostra a cielo aperto

Cinisello Balsamo diventa scena di una grande mostra a cielo aperto dedicata a Mario Cattaneo.

Ren Hang, immagini che rompono i tabù

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta per la prima volta in Italia un...

Appuntamenti da non perdere

Premio Musa, un premio per donne fotografe

Torna il Premio Musa 2020 per donne fotografe. Il premio fotografico, già alla sua seconda edizione, è...

Ragusa Foto Festival 2020, tra desideri e passioni

Il Ragusa Foto festival 2020 si divide, tra eventi ed esposizioni, in due anni. L'emergenza sanitaria che...

Borse di studio per i master di Spazio Labò

Fino al 29 giugno 2020 è possibile far richiesta di una borsa di studio per partecipare ad...

You might also likeRELATED
Recommended to you