Gli sfondi fotografici per scattare foto still life

-

Gli sfondi fotografici permettono di fotografare un oggetto ricreando ambientazioni che lo esaltano, migliorando la definizione ed esaltando i contorni di ciò che si intende immortalare. Sono spesso utilizzati per le fotografie di still life e in commercio se ne trovano di differenti tipologie e colori, per ottenere diversi effetti. Vediamo di cosa si tratta.

Sfondi fotografici: valuta le dimensioni

I fondali fotografici sono – come suggerisce il nome – dei fondali che vengono applicati alla parete o fissati ad una struttura fissa e piccola come una light box, per mettere in risalto le forme di ciò che verrà fotografato. Sono utilizzati da fotografi professionisti e amatoriali per esaltare l’oggetto, isolandolo dal contesto al fine di ottenere un’immagine dalla massima definizione.

In base allo spazio che si ha a disposizione e a ciò che si intende fotografare, si può allestire un piccolo set in una stanza aggiungendo anche le luci giuste per far risaltare l’oggetto fotografato. In alternativa, soprattutto se gli oggetti da fotografare sono piccoli, si possono utilizzare altri strumenti come le lightbox. La prima cosa da considerare prima di acquistare un fondale fotografico è sempre valutare la dimensione degli oggetti o dei soggetti da fotografare.

Light box, l’alternativa mignon agli sfondi fotografici

Per fotografare piccoli oggetti o per la food photography, si possono considerare le scatole luce (o light box), ovvero delle cornici rivestite di materiale traslucido con una sorgente luminosa incorporata. Le luci LED sono le migliori perché forniscono un’illuminazione brillante e uniforme su tutta la superficie della scatola e, con il materiale traslucido che diffonde la luce, si ottiene un’illuminazione morbida e omogenea che aiuta a eliminare le ombre più stridenti e a ridurre i riflessi. L’ideale per ottenere un’immagine pulita e professionale.

Quali materiali e colori scegliere

Gli sfondi fotografici sono disponibili in diversi materiali e colori, in base all’uso che se ne vuole fare. Cartoncino, tessuto e vinile sono i materiali più diffusi, da valutare in base alle proprie esigenze. Solitamente i più gettonati sono gli sfondi in tessuto perché sono leggeri, facili da trasportare, di lunga durata e non necessitano di particolare manutenzione. L’importante è mantenere il tessuto sempre pulito e ben piegato per evitare che si possano vedere eventuali imperfezioni e polvere.

Per quanto riguarda i colori, invece, i più utilizzati sono il bianco e il nero anche se ultimamente è diffuso anche il verde, utile per realizzare l’effetto Kroma Key che sostituisce lo sfondo con un’immagine in post-produzione. Per quanto riguarda le fotografie dedicate alla dimostrazione o alla vendita, invece, è sempre consigliato il colore nero perché riesce ad esaltare ogni dettaglio e finitura del prodotto.

Per quanto riguarda gli sfondi fotografici di tessuto nero sono i più diffusi perché perfetti per chi deve esaltare le finiture di un oggetto. Ad esempio, possono essere utilizzati da un ristorante per esaltare un piatto di cucina oppure da appassionati del mondo del modellismo e crafting che vogliono mostrare i loro lavori o metterli in vendita su un e-commerce. In questo caso, gli sfondi fotografici – Maxx Darth ultra neri sono perfetti per esaltare ogni dettaglio del prodotto, grazie all’elevato contrasto cromatico che offrono.

Sono in grado di assorbire fino al 99,9% della luce visibile, rendendolo il tessuto più nero del pianeta permettendo di catturare senza sforzo immagini di miniature e altri piccoli oggetti per scopi fotografici e videografici, garantendo sfondi neri completamente puri e zero riflessi. Le fotografie risulteranno ad alto contrasto, senza dover ricorrere a Photoshop.

Come utilizzare gli sfondi fotografici?

Gli usi più comuni per l’utilizzo degli sfondi fotografici riguardano la fotografia di still life e – dal mondo del modellismo al crafting – sono molte le attività che possono servirsene per realizzare foto professionali.

In particolare, possono essere utili a:

  • Chi deve realizzare fotografie per i social network, come Instagram, Pinterest o Facebook, usando la possibilità di taggare i prodotti e venderli direttamente sullo shop.
  • Chi vuole vendere prodotti sull’e-shop e realizzare fotografie professionali, focalizzate sul prodotto.
  • Creator che vogliono realizzare immagini esclusive e artistiche da condividere sui propri canali.
  • Fotografi, professionisti e non, che devono realizzare immagini di still life per lavoro.

I vantaggi degli sfondi fotografici

Utilizzare gli sfondi fotografici permette di ottenere delle vere opere d’arte ricche di particolari.

Usali per:

  • realizzare fotografie professionali;
  • migliorare la composizione fotografica;
  • valorizzare il prodotto;
  • far risaltare il soggetto fotografato;
  • creare un look minimalista ma di grande appeal.
The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Ultimi articoli

Mostre ed eventi: tutta la bellezza di Fotografia Europea 2024

È ormai tutto pronto per la nuova edizione di Fotografia Europea 2024 a Reggio Emilia. Il festival fotografico, ormai...

Cosa vedere alla Biennale della Fotografia Femminile di Mantova?

Giunta alla terza edizione, la Biennale della Fotografia Femminile di Mantova per il 2024 si trasformerà per un mese...

Eve Arnold, 170 fotografie da vedere a Forlì

Le sale del Museo Civico San Domenico di Forlì si aprono a una leggenda della fotografia del XX secolo:...

You might also like
- potrebbero interessarti -