150 scatti da ammirare e scoprire. E così, dopo la prima tappa a Casa dei Tre Oci di Venezia, la mostra di Fulvio Roiter arriva a Genova.

Sarà la Loggia degli Abati di Palazzo Ducale ad ospitare l’attesissima esposizione curata da Denis Curti che ripercorre l’intera vicenda artistica del grande fotografo scomparso nel 2016.

fulvio roiter a genova
Fulvio Roiter Piazza San Marco 1983 © Fondazione Fulvio Roiter

Il percorso corre dalla Sicilia e i suoi paesaggi a Venezia e la laguna con tappe a New Orleans, in Belgio, in Portogallo, in Andalusia ed in Brasile.

Tutti luoghi che hanno determinato i primi approcci alla fotografia di Roiter, nel pieno della stagione neorealista, di cui il fotografo veneziano ha ereditato la finezza compositiva.

fulvio roiter a genova
Fulvio Roiter Sulla strada Gela – Niscemi, Sicilia 1953 ©Fondazione Fulvio Roiter

“Un bianco e nero aspro, contrastato, ruvido. Un desiderio di raccontare il mondo attraverso un attrito costante, senza mediazioni e senza menzogne. È questa la fotografia di Fulvio Roiter. Un modo particolare di guardare il mondo che ha ispirato l’opera del grande autore vene­ziano, fino alla fine dei suoi giorni, in una linea di racconto dinamica, ricca di sfumature, sorprese e colpi di scena, vicina a un approccio intimo alla fotografia” afferma Denis Curti.

fulvio roiter a genova
Fulvio Roiter Senza titolo (nudo n. 5) ©Archivio Storico Circolo Fotografico La Gondola Venezia

La mostra in nove sezioni

Saranno 9 le sezioni della mostra, ciascuna espressione di uno specifico periodo della vita e dello stile del grande fotografo.

L’armonia del racconto; Tra stupore e meraviglia: l’Italia a colori; Venezia in bianco e nero: un autoritratto; L’altra Venezia; L’infinita bellezza; Oltre la realtà; Oltre i confini; Omaggio alla natura; L’uomo senza desideri.

In tal modo, il percorso espositivo, fluido e coerente, scandisce le tappe di una vita interamente dedicata alla fotografia e alla ricerca di quei luoghi dell’anima che ne hanno ispirato la poetica, assumendo come unico punto di riferimento la pura e sincera passione, vissuta dall’autore tra scenari di viaggi, scoperte e amori incondizionati.

fulvio roiter a genova
Fulvio Roiter Senza titolo (mestoli) ©Archivio Storico Circolo Fotografico La Gondola Venezia

Roiter non tralasciava alcun passaggio della produzione fotografica, per queste ragioni, le stampe (come anche i libri) doveva realizzarle lui personalmente, nella camera oscura allestita in casa sua, per poi timbrarle e firmarle, al fine di esaltarne e tramandarne il valore.

Un valore che per l’autore poteva essere misurato solo attraverso amore e passione, e la cui grandezza risuona nelle parole della nipote Jasmine come una promessa e una speranza: “Può una parola così piccola, foto, diventare così grande? Possono due sillabe riuscire a portarti in mondi lontani, in posti segreti, possono raccontarti una favola intima e silenziosa? Sì, possono. Le fotografie del Nonno, però, sembrano voler graffiare le pagine dei libri per poter uscire e diventare, se possibile, ancora più reali” (Jasmine Moro Roiter, Essere Roiter, 22.04.2016)

Fulvio Roiter. Fotografie 1948 – 2007

Dove: Palazzo Ducale – Loggia degli Abati, Piazza Matteotti 9, Genova
Quando: 8 settembre 2018 – 24 febbraio 2019
Orari: Da martedì a domenica 10.00 – 19.00. Lunedì chiuso

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here