Ferdinando Scianna. A Reggio Emilia un incontro con il fotografo

965
ferdinando scianna reggio emilia

Sarà un appuntamento da non perdere quello organizzato nello Spazio Fotografia San Zenone di Reggio Emilia.

Martedì 22 gennaio alle 20.45 infatti sarà ospite dello spazio fotografico Ferdinando Scianna che molti hanno avuto modo di apprezzare andando a vedere la sua ultima mostra, ‘Il viaggio il racconto la memoria’, a Forlì.

Ferdinando Scianna a Forlì
Marpessa. Caltagirone, 1987 © Ferdinando Scianna

Due parole su Scianna

Ferdinando Scianna è nato a Bagheria, in Sicilia, nel 1943. Proprio nella sua città inizia a dedicarsi alla fotografia ancora giovanissimo, agli inizi degli anni Sessanta, raccontando per immagini la cultura e le tradizioni della sua terra d’origine. Decide molto presto di diventare fotografo, sconvolgendo i progetti dei propri genitori che lo volevano avvocato o dottore. Già i primi ritratti delle persone di Bagheria, che Scianna ritrae con tono curioso e partecipe, risultano carichi d’intensità.

Nel 1963 circa fa un incontro fondamentale per la sua vita professionale e personale: entra in contatto con Leonardo Sciascia, lo scrittore con il quale a soli 21 anni pubblica il saggio Feste Religiose in Sicilia, libro che ottiene il prestigioso Premio Nadar. ll libro crea molte polemiche, soprattutto a causa dei testi di Sciascia, che mostra l’essenza materialistica delle feste religiose. Ma anche le foto del giovane Scianna hanno il loro impatto.

Sull’onda del successo del libro, Scianna si trasferisce a Milano dove lavora per l’Europeo come fotoreporter, inviato speciale e corrispondente da Parigi, dove vive per 10 anni. Il suo lavoro viene apprezzato da Henri Cartier-Bresson, che nel 1982 lo inviterà a presentare la sua candidatura all’agenzia Magnum Photos, da lui fondata nel 1947. Torna poi a Milano dove lavorerà per altri giornali.

Qui inizia anche a fotografare per due giovani designer emergenti, Dolce e Gabbana. Un incontro casuale, che darà vita ad una delle collaborazioni meglio riuscite nella fotografia di moda e l’incontro con la modella Marpessa che ritorna in tante sue fotografie.

Questa improvvisa ed inaspettata svolta, apre il mondo fotografico di Scianna a nuove esperienze, parallele a quelle più tradizionali del fotogiornalismo: pubblicità e fotografie commerciali, senza mai abbandonare il reportage sociale, i ritratti ed il giornalismo.

Ingresso libero.

E’ consigliata la prenotazione al numero 0522 431361 o a info@fotosuperstudio.it

Comments

comments