Home Italia Tra Italia e Germania. La fotografia di strada in mostra a Roma

Tra Italia e Germania. La fotografia di strada in mostra a Roma

Stefano Mirabella Roma

ROMA. Rimarrà in mostra fino al 3 aprile, al Museo di Roma in Trastevere, “Via!”, risultato di un progetto fotografico iniziato nel 2014 dal Goethe-Institut in cui dieci fotografi, cinque in Germania e cinque in Italia, nell’arco di un anno hanno fotografato le proprie città secondo i canoni della fotografia di strada.

Creato e definito dalle opere di Henri Cartier-Bresson, Elliot Erwitt, Robert Frank o Alex Webb, questo genere vive della spontaneità dell’attimo fuggente. Il suo carattere situativo è conseguenza della consapevole rinuncia a influenzare attivamente la situazione di scatto, eliminando, dunque, la scelta del momento, della prospettiva e del taglio dell’immagine. La mostra è promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

 

Fabian Schreyer + Venice + April 2015
Fabian Schreyer + Venice + April 2015

 

Le immagini in mostra sono state scattate da Amburgo a Palermo, attraverso Berlino, Napoli, Augusta, Treviso, Bologna e tante altre città tedesche e italiane. Dalle diverse prospettive dei dieci fotografi è nata una collezione di scatti di momenti spontanei della vita quotidiana. Alcune foto, astratte dal posto in cui sono state scattate, posseggono una forza espressiva universale. In altre, i dettagli architettonici, la luce o l’atteggiamento delle persone raffigurate lasciano degli indizi sul luogo di scatto. Piene di humor, scurrili, toccanti, enigmatiche o disorientanti, le fotografie dischiudono le significative caratteristiche geografiche, sociali e culturali delle singole regioni.

 

 

La squadra dei fotografi di “Via!” è composta per la Germania, dal curatore Fabian Schreyer (“The Street Collective“) di Augsburg, dal membro di “In-Public“ Siegfried Hansen di Amburgo, dal fotografo berlinese Guido Steenkamp, da Marga van den Meydenberg, fotografa olandese a Berlino, così come dal membro di “Observe” Michael “Monty” May di Iserlohn. L’Italia è rappresentata da Umberto Verdoliva (“Street Photographers“, “SPontanea“) di Treviso, Mary Cimetta di Bologna e Stefano Mirabella di Roma (entrambi “SPontanea“) così come Michele Liberti (“EyeGoBananas Collective“) di Napoli e il palermitano Giorgio Scalici.

 

Via!

Dove: Museo di Roma in Trastevere, Piazza S. Egidio 1B, Roma.

Quando: fino al 3 aprile

Orario: da martedì a domenica ore 10.00 – 20.00; la biglietteria chiude alle ore 19.00; chiuso lunedì

Ingresso: non residenti: intero € 6.00 ; ridotto € 5.00; residenti: intero € 5.00; ridotto € 4.00

Info: Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9–21)

www.museodiromaintrastevere.it  ||  www.museiincomune.it

Exit mobile version