La prima personale di Mary Ellen Bartley è a Bologna, al Museo Morandi

-

spot_img

Mary Ellen Bartley: Morandi’s Books è la prima personale italiana della fotografa statunitense il mostra al Museo Morandi del Settore Musei Civici Bologna.

L’esposizione – uno dei cinque special projects della dodicesima edizione di Art City Bologna per Arte Fiera 2024, si può vedere fino al 7 luglio negli spazi del museo che ospita la più ampia collezione pubblica di opere di Giorgio Morandi.

Le foto di Mary Ellen Bartley esplorano e reinterpretano il lavoro di Giorgio Morandi nel 60esimo anniversario della morte, attraverso differenti linguaggi del contemporaneo.

Mary Ellen Bartley Vellum top, 2022 stampa d’archivio a pigmento montata su dibond 43,18 x 55,8 cm
Mary Ellen Bartley Vellum top, 2022 stampa d’archivio a pigmento montata su dibond 43,18 x 55,8 cm

Le foto di Mary Ellen Bartley al Museo Morandi di Bologna

Mary Ellen Bartley è nota per realizzare fotografie che esplorano le qualità tattili e formali del libro stampato e il suo potenziale di astrazione. Un aspetto della sua pratica consiste nel lavorare in biblioteche e archivi unici, dove risponde alle collezioni e ai loro habitat sviluppando progetti nel corso del tempo trascorso con loro.

Le 21 fotografie, presentate in due sale del Museo Morandi, costituiscono l’esito di una residenza che la fotografa ha svolto a Bologna, negli spazi di Casa Morandi, iniziata nel maggio nel 2020, interrotta poco dopo a causa della pandemia da Covid-19 e successivamente ripresa nel 2022.

Da questa esperienza è nato Morandi’s Books, una serie fotografica con composizioni costruite con alcuni dei libri e degli oggetti appartenuti all’artista, oggi conservati nella casa-museo di via Fondazza. I volumi su Corot, Ingres, Piero della Francesca, Rembrandt, Cézanne (ossia i maestri del maestro bolognese) sono diventati, nelle mani della Bartley, i muti interlocutori delle sue nature morte. I libri convivono, talvolta, a fianco di oggetti e scatole di latta sottratti alla polvere dello studio dell’artista, pronti a riprendere vita e a ritrovare uno spazio, quello della foto, che restituisce loro una misurata dignità estetica oltre che una valenza formale.

Oltre alle immagini fotografiche, il percorso espositivo propone un video, realizzato dalla stessa Bartley, nel quale l’artista racconta l’incontro con l’opera e i libri di Giorgio Morandi, l’esperienza vissuta e il modus operandi utilizzato per la realizzazione di questo progetto.

Mary Ellen Bartley Oil can glassine, 2022 stampa d’archivio a pigmento montata su dibond 43,18 x 55,8 cm
Mary Ellen Bartley Oil can glassine, 2022 stampa d’archivio a pigmento montata su dibond 43,18 x 55,8 cm

I riferimenti a Morandi

Nel suo approccio metodologico, Bartley ha rispettato aspetti come la luce, i colori e la geometria tanto cari a Morandi, per trasmettere e sottolineare quei valori, sempre più precari nel tessuto sociale contemporaneo, di semplicità, silenzio, pace, ordine, meditazione e riflessione. Giorgio Morandi e Mary Ellen Bartley: due artisti distanti nel tempo e diversi nell’utilizzo dei mezzi artistici, ma uniti dalla ricerca dell’essenza e dall’attenzione verso le semplici cose.
Bartley nelle sue opere ha utilizzato alcuni dei soggetti più familiari di Morandi – bottiglie, lattine, vasi, tazze e altri oggetti – permettendo loro di arricchire le composizioni, svuotandoli di significato e lasciandoli essere semplicemente se stessi.


Mary Ellen Bartley: Morandi’s Books
DoveMuseo Morandi, via Don Giovanni Minzoni 14, Bologna
QuandoFino al 7 luglio 2024
OrariMartedì e mercoledì dalle 14 alle 19. Giovedì dalle 14 alle 20. Venerdì, sabato, domenica, festivi dalle 10 alle 19.
Ingresso6 euro intero; 4 euro ridotto. Previste altre riduzioni
Infowww.mambo-bologna.org/museomorandi/
The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Fotografia Europea 2024

spot_img

Ultimi articoli

Cosa vedere alla Biennale della Fotografia Femminile di Mantova?

Giunta alla terza edizione, la Biennale della Fotografia Femminile di Mantova per il 2024 si trasformerà per un mese...

Eve Arnold, 170 fotografie da vedere a Forlì

Le sale del Museo Civico San Domenico di Forlì si aprono a una leggenda della fotografia del XX secolo:...

700 immagini per scoprire il mondo: a Lodi torna il Festival Fotografia Etica 2023

Tutto pronto a Lodi, per il Festival della Fotografia Etica edizione 2023. Come da tradizione, l'evento si svolgerà nella città lombarda...

You might also like
- potrebbero interessarti -