fbpx

Conferenze

-

spot_img

REGGIO EMILIA. Confermando il suo approccio multidisciplinare, Fotografia Europea anche quest’anno ospita artisti e protagonisti del mondo dell’arte e della cultura, invitati a confrontarsi sul tema conduttore Cambiare. Fotografia e responsabilità, declinato in quattro nuclei di riflessione che si presentano come differenti modi di darsi del cambiamento: sorpresa, fiducia, straniamento, visione. Tra i relatori delle conferenze in programma lo scrittore Dževad Karahasan, il giornalista Piero del Giudice, la scrittrice Ginevra Bompiani, il cantautore David Riondino, lo scrittore Tiziano Scarpa,il filosofo Riccardo Panattoni, l’artista Tomàs Saraceno, la biologa Yael Lubin, il filosofo Armando Massarenti e la critica d’arte Marinella Paderni.

Dopo ogni conferenza, l’incontro è con i fotografi e i curatori delle mostre correlate ai quattro temi per un contributo artistico alla riflessione.

 

 

VENERDI’ 3 MAGGIO

 

Inaugurazione della VIII edizione di Fotografia Europea

Cambiare: fotografia e responsabilità

Alla presenza di Graziano Delrio sindaco di Reggio Emilia, Sonia Masini presidente Provincia di Reggio Emilia, Massimo Mezzetti assessore alla cultura Regione Emilia Romagna, Elio Grazioli curatore di Fotografia Europea, Agenzia VII Photo, Carla Cerati fotografa, Sandro Parmiggiani critico d’arte, Olga Sviblova direttrice MAMM – Multimedia Art Museum Moscow. Coordina Massimiliano Panarari.

In caso di maltempo la conferenza di apertura si terrà alla Sala del Tricolore.

 

logo2013bianco

 

 

 

SABATO 4 MAGGIO

 

Ore 10.30_Piazza Casotti

TALK – CONFERENZE

SORPRESA: CAMBIARE IL MONDO

Sarajevo: chi ha guadagnato, chi ha perso.

Dževad Karahasan scrittore dialoga con Piero Del Giudice giornalista

Alle 12.00 incontro con gli artisti Thierry Cohen, Sergey Shestakov, Viktoria Sorochinski, Tim Parchikov, Alessandro Rizzi, Lucia Ganieva, la curatrice Laura Serani e Olga Sviblova direttrice del MAMM – Multimedia Art Museum Moscow. Coordina Elio Grazioli

 

Ore 13_Sinagoga e Galleria Parmiggiani

Inaugurazione delle mostre di Sergey Shestakov, Viktoria Sorochinski, Tim Parchikov e Lucia Ganieva

«Chiedere in Sarajevo assediata chi ci guadagnava, a chi giovavano le migliaia di morti, a svantaggio di chi avveniva tutto ciò, era considerato sconveniente, espressione di un pensiero volgare. Il pensiero, privo di domande, era: ‘è una guerra etnica, religiosa’». Sulle drammatiche implicazioni di allora e di oggi dialogheranno lo scrittore Dževad Karahasan e il giornalista Piero Del Giudice.

In caso di maltempo la conferenza si terrà all’Aula Magna dell’Università

 

Ore 15.30_Piazza Casotti

TALK – CONFERENZE

FIDUCIA: CAMBIARE SE’

L’attesa.

Ginevra Bompiani scrittrice dialoga con David Riondino cantautore

Alle 17.00 incontro con l’artista Luigi Gariglio e i curatori Walter Guadagnini e Valerio Tamagnini. Coordina Riccardo Panattoni.

La scrittrice Ginevra Bompiani e il cantautore David Riondino dialogheranno sul legame che intercorre tra l’attesa e il cambiamento. Si interrogheranno su come l’una chiami sempre l’altro e al contempo come il cambiamento, nel momento in cui sopraggiunge, sia sempre l’inaspettato, il sorprendente di cui l’attesa rimane comunque il prodromo.

In caso di maltempo la conferenza si terrà all’Aula Magna dell’Università

 

Ore 18_ Biblioteca Panizzi

Talk – CONFERENZE

Viaggiatori, fotografi, collezionisti nell’Oriente di fine Ottocento. Fotografie inedite della collezione dell’ambasciatore Alberto e Maria Pansa alla Biblioteca Panizzi

Guglielmo Scaramellini geografo, Rossella Menegazzo curatrice, Hiroshi Yano direttore JICC – Tokyo Japan Camera Industry Institute. Coordina Laura Gasparini.

Ore 19_Piazza Casotti

Talk – CONFERENZE

Sbagliare Per Cambiare

GAI Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani – La Giovane Fotografia Italiana#02 e l’Associazione internazionale BJCEM raccontano il cambiamento

Emiliano Paoletti  segretario BJCEM e il curatore Daniele De Luigi presentano i progetti di collaborazione tra Mediterranea 16, Fotografia Europea e La Giovane Fotografia Italiana#02.

Segue il dialogo tra Alessandro Castiglioni (Mediterranea 16) e Daniele DeLuigi (Fotografia Europea) con gli artisti Andrea Magaraggia e Alice Pedroletti. Coordina Luigi Ratcliff segretario GAI

Dal 6 giugno al 7 luglio 2013 ad Ancona si terrà Mediterranea 16 Biennale Giovani Artisti, un evento internazionale multidisciplinare che prevede la partecipazione di oltre 250 artisti under 35. Sabato 4 maggio viene presentata al pubblico la partnership che Fotografia Europea e Giovane Fotografia Italiana#02 hanno attivato con la manifestazione. Le opere di Giovane Fotografia Italiana saranno proiettate il prossimo giugno ad Ancona, mentre una selezione di artisti internazionali che partecipano alla Biennale viene presentata a Fotografia Europea. L’incontro pubblico in piazza Casotti è però anche l’occasione per legare il tema di Mediterranea 16 – Errors Allowed (Gli errori sono ammessi) – con quello dell’edizione 2013 di Fotografia Europea.

In caso di maltempo la conferenza si terrà all’Aula Magna dell’Università.

 

Ore 21_ Biblioteca Panizzi

Talk – CONFERENZE

Fotografie in dialogo. A confronto le nuove tendenze artistiche della fotografia europea. Peggy Sue Amison, direttrice Sirius Arts Centre di Cork (Irlanda), Krzysztof Candrowicz, direttore Fotofestival di Łodz (Polonia), Miha Colner, curatore Photonic Month of Photography di Ljubljana (Slovenia), Elina Heikka, direttrice Finnish Museum of Photography di Helsinki (Finlandia), Gigliola Foschi curatrice Porfolio Europa (Italia). Conduce Daniele Protti. Nell’ambito del progetto Portfolio Europa, International Portfolio Review. In collaborazione con FIAF e InSide Professional Training.

 

logo2013bianco

 

 

 

DOMENICA 5 MAGGIO

 

Ore 10.30_Piazza Casotti

Talk – CONFERENZE

STRANIAMENTO: CAMBIARE L’IMMAGINE

Narrare Visivo

Tiziano Scarpa, scrittore dialoga con Riccardo Panattoni filosofo

Alle 12.00 incontro con gli artisti Philippe Chancel, Rinko Kawauchi, David Stewart. Coordina Elio Grazioli

Lo scrittore Tiziano Scarpa e il filosofo Riccardo Panattoni, nell’ambito del progetto promosso dai Musei Civici “Le stanze del tempo”, dialogheranno su come le immagini, così come gli oggetti delle collezioni, riescano a mettere in gioco un cambiamento del nostro sguardo, lasciando emergere un senso di straniamento, di turbamento, proprio grazie alla familiarità della loro visione.

In caso di maltempo la conferenza si terrà all’Aula Magna dell’Università

 

Ore 15.30_ Piazza Casotti

Talk – CONFERENZE

VISIONE: CAMBIARE IL MODO DI VEDERE

Progettare il futuro: nuovi scenari tra arte e scienza

Tomàs Saraceno artista dialoga con Yael Lubin biologa, Armando Massarenti filosofo e Marinella Paderni critico d’arte.

Alle 17 incontro con gli artisti Esko Männikkö, Cristina De Middel, Andrea Galvani, Stefano D’Amadio e la curatrice Marinella Paderni. Coordina Riccardo Panattoni

Nella conversazione pubblica “Progettare il cambiamento: nuovi scenari tra arte e scienza” l’artista Tomàs Saraceno, la biologa Yael Lubin, esperta in aracnologia e in ecologia del comportamento animale, la critica d’arte Marinella Paderni esploreranno il tema del cambiamento da una prospettiva di dialogo e di scambio culturale tra arte e scienza

In caso di maltempo la conferenza si terrà all’Aula Magna dell’Università.