Iscrizioni aperte per il concorso internazionale fotografico World Report Award 2019.

Il concorso, promosso dal festival di Fotografia Etica di Lodi e ormai alla sua nona edizione, nasce per rappresentare fotograficamente l’impegno sociale e si rivolge a tutti i fotografi italiani e stranieri, professionisti e non.

vincitori World Report Award  2018fotografia etica 2018
World Report Award Master Award Winner © Paula Bronstein

World Report Award 2019: le categorie

Il soggetto è l’uomo con le sue vicende pubbliche e private, le sue piccole e grandi storie; i fenomeni sociali, i costumi, le civiltà, le grandi tragedie e le piccole gioie quotidiane, i cambiamenti e l’immutabilità.

Il filo conduttore nella valutazione dei reportage dei lavori sarà la storia che il progetto racconta attraverso la fotografia.

finalisti World Report Award Documenting Humanity
Tommaso Protti

Le categorie

Sarà possibile partecipare in sette categorie.

  • Master, aperto a tutti i fotografi senza alcuna restrizione; Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 20 a un massimo di 40 foto.
  • Spot light, aperto a tutti i fotografi che non hanno mai ricevuto uno dei seguenti premi entro l’1° aprile 2019: World Press Photo, W. Eugene Smith Grant in Humanistic Photography, Pulitzer Prize, POYi Picture of the Year e World.Report Award, ad eccezion fatta per le categorie dedicate ai multimedia.
    Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 20 a un massimo di 40 foto.
  • Short Story, aperto a tutti i fotografi senza alcuna restrizione; Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 5 a un massimo di 10 foto
  • Single Shot, aperto a tutti i fotografi senza alcuna restrizione; il cui lavoro deve deve essere composto da una sola immagine.
  • Student, questa categoria è riservata agli studenti attualmente iscritti presso le scuole di fotografia o che si sono diplomati dopo il 1 gennaio 2018.
    Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 20 a un massimo di 40 foto
  • Mondo Italia, aperto a tutti i fotografi senza alcuna restrizione.
    Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 20 a un massimo di 40 foto.
  • No Profit, riservata alle ONG, alle organizzazioni di volontariato, alle cooperative sociali, alle fondazioni, alle associazioni di promozione sociale, agli enti pubblici.
    Il reportage verrà preso in considerazione solo ed esclusivamente se presentato dall’ente no profit in qualità di committente. Non saranno considerate valide candidature di singoli fotografi. Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 20 a un massimo di 40 foto.

finalisti World Report Award Documenting Humanity
Nanna Heitmann 

Come partecipare

Tutti i lavori dovranno essere consegnati entro il 28 maggio 2019.

L’ambito dei progetti deve essere quello del fotoreportage sociale e/o documentaristico: le vicende dell’uomo, le sue storie, gli eventi delle società, i fenomeni e i cambiamenti dell’umanità.

La partecipazione è aperta a tutti i fotografi senza limite alcuno. Ogni fotografo può presentare un numero illimitato di lavori.

Non sono ammessi reportage realizzati collettivamente.

Tutte le specifiche e il regolamento qui

Comments

comments