In questi giorni di festa, a cavallo tra Capodanno e il primo anno dell’anno, perché non approfittare del tempo libero per andare a vedere qualche bella mostra di fotografia?

Ma quali mostre fotografiche saranno aperte a Capodanno? E quali il 1° gennaio 2019?

Ne abbiamo selezionata qualcuna per voi, in scadenza a breve, e che meritano una visita. Tra orari speciali e promozioni può essere una bella occasione per farsi qualche viaggetto, anche in giornata.

Willy Ronis in mostra a Tre Oci
Willy Ronis, Vincent sur la route des vacances, 1946, Ministère de la Culture / Médiathèque de l’architecture et du patrimoine /Dist RMN-GP © Donation Willy Ronis

Willy Ronis, Casa dei Tre Oci, Venezia

Ultimi giorni d’apertura per la mostra omaggio al grande fotografo francese. Curata da Mattieu Rivallin, l’esposizione presenta 120 immagini vintage, tra cui una decina inedite dedicate a Venezia.

Una mostra che vuole ripercorrere l’intera carriera di uno dei maggiori interpreti della fotografia del Novecento,protagonista della corrente umanista francese. Insieme a maestri quali Brassaï, Gilles Caron, Henri Cartier-Bresson, Raymond Depardon, Robert Doisneau, Izis, André Kertész, Jacques-Henri Lartigue e Marc Riboud.

Aperture straordinarie il 1 gennaio e il 6 gennaio.

mostra italia dei fotografi mestre
Luigi Ghirri, Scardovari, 1988, © Eredi di Luigi Ghirri

L’Italia dei fotografi, M9, Mestre

In zona, aperta per le feste anche la mostra Italia dei fotografi, al M9 di Mestre.

A cura di Denis Curti, l’esposizione propone oltre 230 immagini di formati diversi, a colori e in bianco e nero, scattate da 24 grandi fotografi italiani che raccontano il Paese nel corso del ’900.

Ferdinando Scianna a Forlì
Marpessa. Caltagirone, 1987 © Ferdinando Scianna

Ferdinando Scianna, Musei San Domenico, Forlì

Ultimissimi giorni per vedere la mostra di Ferdinando Scianna ai Musei di San Domenico. Esposte circa 200 fotografie in bianco e nero stampate in diversi formati, per attraversare l’intera carriera del fotografo siciliano.

La mostra proseguirà fino al 6 gennaio e sarà possibile visitarla anche a Capodanno e il 1° gennaio ad orario ridotto.

carispezia mostra magnum

Un mondo giovane, Fondazione Carispezia, La Spezia

Abbas, Olivia Arthur, Bruno Barbey, Werner Bischof, Antoine d’Agata, Alex Majoli, Lorenzo Meloni, Wayne Miller, Martin Parr, Alessandra Sanguinetti, Dennis Stock.

Sono questi i fotografi che esporranno a Fondazione Carispezia per la mostra Un mondo giovane. Le nuove generazioni nello sguardo dei fotografi Magnum.

L’esposizione, promossa dalla Fondazione Carispezia in collaborazione con Contrasto e Magnum Photos, è curata da Alessandra Mauro.

mostra World Press Photo al Forte di Bard
The boys and bulls © Nikolai Linares

World Press Photo 2018 Forte di Bard 

Ultimi giorni per vedere le fotografie del premio World Press Photo al Forte di Bard (Ao).

Un’occasione unica per vivere, attraverso gli occhi dei più grandi fotoreporter di oggi e i loro scatti più sensazionali, la cronaca che si fa storia del nostro tempo.

Mostra aperta anche a Capodanno e il 1° gennaio.

steve mccurry mostra bologna
Tibet, 1999, Tibet-10002. A colorful village girl participates in a rural horse festival in Eastern Tibet. McCurry pictured this woman at the famous Tagong horse festival. It is a vivid image. The emerald green shirt, adorned with delicate white flowers, contrasts sharply with the rich blues and reds of the necklaces and rouge applied to the woman’s cheeks and lips. All set against a blood red backdrop, it makes for an intoxicating picture. Phaidon, Looking East, The Path to Buddha, Iconic Images, final book_iconic, iconic photographs Magnum Photos, NYC31808, MCS1999007K001 Each portrait speaks a thousand words about its subject and their world. The intricately carved beads of a festival-goer in Kham, Tibet, unwittingly demonstrate as skill in handicraft that has been almost entirely lost in the West. The striking robes and ceremonial clothing of monks and worshippers at temple are vividly colored by the very same natural dyes and spices that first lured Western traders to Asia. McCurry, Steve. (2006). Looking East. New York: Phaidon Press Inc., 61 The Path to Buddha_Book Looking East_Book Iconic_Book PORTRAITS_book Untold_book final print_MACRO final print_Milan final print_Sao Paulo final print_Birmingham PORTRAITS_APP final print_HERMITAGE retouched_Sonny Fabbri 7/13/2015

Steve McCurry, Palazzo Accursio, Bologna

Una mostra fatta di sguardi contro ogni forma di discriminazione, con 40 grandi ritratti, di cui alcuni inediti, che raccontano l’unicità di ogni individuo e il rispetto per la vita.

E’ questa ‘Una testa, un volto. Pari nelle differenza‘ la mostra con fotografie di Steve McCurry esposta a Palazzo d’Accursio Bologna fino al 6 gennaio 2019.

Aperture straordinarie per questi giorni di feste e apertura il 1° gennaio.

paolo pellegrin maxxi roma
Moments after an Israeli air strike destroyed several buildings in Dahia. Beirut. August 2006 © PAOLO PELLEGRIN/MAGNUM PHOTOS

Paolo Pellegrin, Maxxi, Roma

Un’esposizione che nasce da un intenso lavoro di due anni sull’archivio del fotografo e ripercorre attraverso oltre 150 immagini, tra cui numerosi inediti e alcuni contributi video, vent’anni del suo lavoro, dal 1998 al 2017.

La mostra, assolutamente da vedere, sarà aperta anche per le feste.

robert mapplethorpe mostra madre museo
Robert Mapplethorpe, Phillip Prioleau, 1982. © Robert Mapplethorpe Foundation. Used by permission

Mapplethorpe, museo Madre, Napoli

Orari e prezzi speciali – specie per l’ultimo dell’anno e il primo dell’anno – per la mostra di Robert Mapplethorpe in mostra al museo Madre di Napoli.

L’esposizione si concentra in modo inedito sull’intima matrice performativa della pratica fotografica di Mapplethorpe, sviluppata, nel concetto e nella struttura di questa mostra, come un possibile confronto fra l’azione del “fotografare” in studio (nell’implicazione autore / soggetto / spettatore) e del “performare” sulla scena (nell’analoga implicazione performer / coreografo / pubblico).


Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here