Looking On significa stare a guardare. L’accezione comunemente negativa e passiva dello stare a guardare diventa qui positivo e attivo esercizio di pazienza e osservazione, che richiede appunto uno stare, stare fermi a guardare, insistere, guardare ancora.

Questa insistenza è indispensabile sia a chi fotografa che a chi guarda la fotografia.

E’ così che nasce la mostra Looking On, ora al Mar di Ravenna. Da un progetto ideato da Silvia Loddo e Cesare Fabbri per osservatorio fotografico nel 2014 e che ha coinvolto negli anni fotografi di generazioni e provenienze diverse.

mostra looking on mar ravenna
© Eleonora Agostini

La prima fase

L’edizione del 2018, studiata in collaborazione con la direzione e lo staff del Museo d’Arte della Città di Ravenna e dedicata alla fotografia emergente in Italia, è stata costruita attraverso un doppio invito.

Il primo rivolto ad alcune figure professionali provenienti da diversi ambiti della fotografia: Chiara Bardelli Nonino, photoeditor di Vogue Italia e L’Uomo Vogue; Federica Chiocchetti, fondatrice della piattaforma Photocaptionist che si occupa di fotografia e letteratura.

E poi Silvia Loddo, ricercatrice indipendente e fondatrice di osservatorio fotografico; Elisa Medde, managing editor di Foam International Photography Magazine; Giulia Ticozzi, photo editor di La Repubblica; Giulia Zorzi, fondatrice della libreria/galleria Micamera di Milano, specializzata in fotografia.

mostra looking on mar ravenna
© Nicola Baldazzi

La seconda fase

Ciascuna delle sei ‘onlookers’ a sua volta ha invitato tre autori italiani a presentare il proprio lavoro. Eleonora Agostini, Nicola Baldazzi, Marina Caneve, Valeria Cherchi, Giammario Corsi, Matteo Di Giovanni, Karim El Maktafi, Francesca Gardini, Giulia Iacolutti.

E poi Claudio Majorana, Sofia Masini, Luca Massaro, Michela Palermo, Piero Percoco, Federica Sasso, Francesca Todde, Angelo Vignali, Alba Zari.

Tutti hanno rappresentato il loro modo di ‘stare a guardare’.

mostra looking on mar ravenna
© Michela Palermo
Looking On. Sguardi e prospettive sulla nuova fotografia italiana
DoveMuseo d’Arte della città di Ravenna, via di Roma 13, Ravenna
Quando4 maggio – 30 giugno 2019
Orarimartedì – sabato: 9 – 18; domenica 11 – 19. Chiuso lunedì
Ingressointero € 6.00, ridotto € 5.00, studenti € 4.00
Infomar.ra.it

Comments

comments