Fotografia Europea: le mostre del circuito off

2025
circuito off fotografia europea reggio emilia 2019
cecilia del gatto

Dal 12 aprile a Reggio Emilia torna il festival di Fotografia Europea. E come sempre, a fianco dell’edizione principale, non può mancare il circuito off con mostre indipendenti allestite tra città e provincia.

Il centro storico, interi quartieri, ma anche gallerie, negozi, aziende, spazi pubblici e privati, saranno dunque le protagoniste di processi di rigenerazione urbana.

Sono davvero tantissime le mostre fotografiche proposte in questa edizione 2019 (le trovate tutte qui). Qui ve ne segnaliamo solo alcune.

circuito off fotografia europea reggio emilia 2019
Ivan Arsenijevic alla polveriera

Le mostre alla Polveriera

Qui in mostra le fotografie del fotografo serbo Ivan Arsenijevic nella mostra Quiet Places: luoghi che dialogano con la contemporaneità, ma non se ne lasciano sopraffare. Gli scatti ritraggono strade, palazzi, scorci urbani vuoti e immobili: uno spazio per il silenzio e la contemplazione, un momento per riflettere su quello in cui ci stiamo trasformando.La questione della percezione si ritrova anche in “Soggettive distrazioni” della giovane Giulia Mazzoleni: una struttura metallica ospita lo spettatore che è indotto a distanziarsi dal punto di vista abituale del visitatore di mostre.
Il concetto di un prima e un dopo si ritrova in “Da Norma Jean a Marylin”, collettiva del gruppo L’Artificio nato dalla rifondazione dello storico Circolo degli Artisti di Reggio Emilia: una pluralità di sguardi che cerca di decifrare l’enigma esistenziale dell’indimenticabile diva.

circuito off fotografia europea reggio emilia 2019
Antonie D’Agata a San Zenone

Le mostre in galleria: da Micheal Kenna a Antoine d’Agata


Alla Galleria 13 tornano le fotografie di Micheal Kenna che esplora con tocco personalissimo il corpo femminile misurandosi con la tradizione figurativa orientale.
Apparizione recente della scena contemporanea è, invece, Edward Nightingale, alias dietro cui si cela un artista affermatosi nell’underground di Amburgo. In ‘Personae non Gratae‘ (Vicolo Folletto Art Factories) descrive il mondo dei graffiti tra esclusione sociale, invenzione e antagonismo.

Allo Spazio Fotografia San Zenone le fotografie di Antoine D’Agata – marsigliese, punk, viaggiatore senza fissa dimora – è un maestro del panorama contemporaneo.

Immergersi nelle sue fotografie, che siano a colori o in bianco e nero, analogiche o digitali, realizzate con Leica o Polaroid, vuol dire letteralmente restarne colpiti, in ogni caso. Un’intensità senza filtri – urgente, empatica, colma di feroce lirismo.

fotografia europea circuito off
© Estevan Oriol

Oriol, Polici, Costi a Palazzo Brami

Estevan Oriol, fotografo Street e regista americano della West Coast, ormai famoso in tutto il mondo, documenta la più sorprendente (e vera) vita nelle strade di Los Angeles. Le sue fotografie offrono uno sguardo esclusivo sulle gangland di Los Angeles normalmente nascoste all’occhio del pubblico. Nel trattare con ambienti sensibili e soggetti altamente diffidenti, Oriol si è guadagnato la fiducia e il rispetto delle strade a tutti i livelli – avendo anche accesso a realtà poco conosciute e per nulla disposte a raccontarsi. La sua mostra a Palazzo Brami, in via Emilia San Pietro 21, presso Lo Studio.

Qui trovano spazio anche i lavori di Marianna Costi – ospitati alla Bottega il Cardo per la cura di “Lo Studio Design” – e trattano un’esplorazione della materia (cemento, resina, terracotta, cera, bronzo) e di una relazione forte con la scultura.

Infine Valerio Polici, molto attivo a livello internazionale come fotoreporter, ci mostra la vita di una crew di writer e il suo rapporto con l’ambiente urbano.

mostre fotografia europea circuito off via roma
Collettivo DIP.News

Le mostre in via Roma


I tanti fotografi che hanno scelto di esporre nel quartiere si sono organizzati in autonomia e in relazione diretta con gli ospitanti: una conferma dei legami che sono nati e cresciuti nel tempo, grazie all’arte e alla creatività. I fili tesi lungo la strada – installazione frutto di un workshop coordinato dall’artista Federica Terracina – sono il simbolo di questa rete ampia e solida che si è rafforzata nelle scorse edizioni del festival. Da non perdere poi la mostra allo spazio ReFactory con le fotografie del collettivo DIP.News, di Roberta Ferrati e Alice Vacondio.

circuito off fotografia europea reggio emilia 2019
cecilia del gatto

Le mostre a Villa Sistemi Reggiana

Puntare sull’arte e le nuove generazioni: questa la scommessa di Villa Sistemi Reggiana che, in occasione di Fotografia Europea, promuove la mostra ‘durante e dopo: Resilienza‘, a cura di Daniele De Luigi e Francesca Baboni.

Esposte le fotografie delle giovani artiste Francesca Giannelli, Giulia Lazzaron, Isabella Quaranta, Cecilia Del Gatto e Jessica Raimondi che si misurano con uno dei concetti cardine della nostra contemporaneità: la resilienza.

circuito off fotografia europea reggio emilia 2019
Lorenzo Caleca

In via Duegobbitre

Lo storico e splendido atelier nel cuore del centro apre ancora una volta le sue porte con mostre, artisti residenti, visite, eventi speciali. Una città nella città fatta di idee ed emozioni tra i vari piani, le scale, il cortile-piazza interno, i balconi e corridoi, gli appartamenti cunicolari.

Un dinamismo che parte da coloro che abitano l’atelier in maniera permanente: gli artisti residenti ovvero i fotografi Fabrizio Fontanelli, Alessandra Zini, Laura Sassi Ermanno Foroni, Daniela Olivi, Alessandro Rizzi, Giacomo Bruno, Maria Clara Macrì, Galileo Rocca, Pietro Millenotti, Michele Grassi, Gabriella Saiello e Veronica Vanzo; e quelli che si occupano di discipline “non fotografiche”: Oscar Bacillieri, Isabelle Roth, Pietro Anceschi.

circuito off fotografia europea reggio emilia 2019
Posillipo De Rosa Thompson

Anche in questa edizione 2019 saranno pronti ad accogliere appassionati e curiosi insieme alle loro opere e a quelle degli artisti ospiti: i vincitori delle letture portfolio dello scorso anno (Martina Bianchi e Pietro Sorano, Erica Campanella, Daniele Corradini, Navarro Della Miraglia, Cristina Barbieri, Enrico Barbieri e Alfredo Anceschi), il collettivo Stenopeiche (Sonia Formica, GianFranco Iori, Arianna Lerussi, Davide Palmisano e Manuela Marchetti, Katty Nucera, Paola Gambero, Marco Fava, Vittorio Brocadello) con le sue sperimentazioni, la mostra della giovane Marta Laurenti. E poi il progetto di fotografia informale di Lorenzo Caleca (che esporrà all’off in altre due mostre, Leute al Popol Giost di Piazza Scapinelli e Ruhrgebiet in mostra alla biblioteca comunale Arturo Pananari di Cadelbosco di Sopra).

circuito off fotografia europea reggio emilia 2019
© Hirene Tondelli – Walter Borghisani

In giro per il centro storico

Ancora, vi segnaliamo qualche mostra in città. Come Under-wear, un progetto intimo realizzato da Hirene Tondelli e Walter Borghisani (a Comò Lab, corso garibaldi); le foto di Veronica Barbato e Marco D’Azzo per il progetto Me-Te (Wise Boutique, via Emilia San Pietro) e Afritals-A Cultural Synergy al SAC – Spazio Aperto Centro (via Lodovico Ariosto).

Sara Cavallini esporrà Thinking Nature all’Interno Tre (via Blasmatorti) mentre all’aA29 Project Room (via Plauto) sarà in mostra Storie recenti con le fotografie di Posillipo, De Rosa e Thompson.

Infine, vi segnaliamo le fotografie di Luana Rigolli e Manuela Lanzafame da Toschi Arredamenti (via Emilia Santo Stefano) e le fotografie di Arno Hammacher esposta alla libreria libri risorti (nelle sedi di via Migliorati e via della Croce bianca).

Alessandro Rizzi – The Remains of the Whole

Cesura e Home for photography in mostra a Palazzo Calcagni

Ai Chiostri di Palazzo Calcagni, in Piazza San Lorenzo 1, si potranno vedere le fotografie di Sublime, la mostra nata dalla collaborazione tra Jergon, il nuovo progetto sperimentale e di ricerca di Cesura e Home for Photography, l’house-platform che accoglie progetti culturali tesi allo sviluppo della fotografia autoriale contemporanea.

In mostra i lavori di Luca Baioni, Valentina Neri, Antonio Ottomanelli, Giulio Rimondi, Alessandro Rizzi, Luca Santese, Marco P. Valli.

sublime mostra reggio emilia cesura home photography
Almanacco Toilet club Valentina Neri

Eventi Off

All’ateliers Viaduegobbitre opening delle mostre venerdì 12 aprile alle 18. Tra queste vi segnaliamo la mostra fotografica ‘Los Protagonistas‘ di Manuela Marchetti e Davide Palmisano e l’evento ‘Recurso Tango‘ – photozine presentazione editoriale, talk pubblico & booksigning previsto per sabato 13 aprile alle 16.

fotografia europea off
Recurso Tango / ‘Los Protagonistas’ – exhibition & photozine


Non solo mostre ma anche incontri con gli artisti, presentazioni, conferenze, musica, workshop, letture portfolio, camminate per la città e spettacoli.
Dopo l’esordio del 2018, torna sabato 27 aprile la “notte-evento” del circuito Off, con “Turn the light ON -> OFF”: si comincia con “Ties” la performance di danza di STUDIOXL International Contemporary Dance Education (Cortile del Palazzo Busetto di via del Pozzo 6, ore 17.30) che si esibirà anche ai Chiostri di San PIetro con lo spettacolo “Now” (ore 21.00).

Contemporaneamente tra via Roma e i Chiostri di San Pietro spazio alla musica dell’ensemble di strada P-Funking band! (dalle 18.00); poi dj set dell’associazione Moon ai Chiostri di San Pietro (ore 19.00) anticiperà la premiazione del concorso Off (ore 20.30) e il gran finale, dalle 21.00 alle 24.00, con “Moon Bridge”: concerti, djset, installazioni, live painting, proiezioni, danza, teatro, installazioni, performance sul tema del dialogo fra culture.

circuito off fotografia europea reggio emilia 2019
© Sara Cavallini




Comments

comments