Diritto e privacy in fotografia. Un workshop a Brescia

1068
Diritto e privacy in fotografia. Un workshop a Brescia

BRESCIA. Una giornata di approfondimento dedicata alle conoscenza delle norme giuridiche e la massima informazione dei limiti della propria operatività. E’ questo il workshopDiritto e privacy in fotografia‘ promosso da Nessunopress  e che si svolgerà il 2 aprile a Ambiente Parco, (Largo Torrelunga 7) con l’avvocato Massimo Stefanutti. Il workshopdedicato a fotografi professionali e amatoriali ma anche a responsabili di biblioteche, mediateche, cineteche e operatori culturali che vogliono fare chiarezza sull’utilizzo dell’immagine in rete e fornire informazioni sulle norme attualmente in vigore.

Ormai è inevitabile l’assedio del diritto anche alla pratica fotografica: divieti, obblighi, doveri e diffide attendono ad ogni passo il poveretto che osa prendere in mano una macchina fotografica e accostare l’occhio al mirino. La reazione, spesso scomposta ed ingiustificata, del soggetto (o anche dell’oggetto) preso di mira consigliano non solo prudenza nell’attività ma, possibilmente, conoscenza ed informazione dei limiti della propria operatività fotografica.
Questo corso – però – non è solo rivolto all’operatore specializzato (dove operatore non sta solo a significare fotografo) ma anche a tutti coloro che amano l’immagine “ferma” in tutte le sue varie declinazioni. Grafici, pubblicitari, produttori e registi di film, tipografi, giornalisti, artisti e più in generale tutti coloro che utilizzano l’immagine per fini professionali e/o artistici, possono avere nozioni utili per la propria attività. Anche gli avvocati che trattano la proprietà intellettuale avranno informazioni e suggerimenti utili per il proprio lavoro.
E vuol essere un contributo alla conoscenza ed all’informazione non solo del diritto d’autore ma anche un breve viaggio nella storia della fotografia e nel continuo cambiamento del concetto di copyright dal 1862 ai giorni nostri, laddove all’ordinaria protezione tramite le norme sul diritto di autore ora si sostituiscono, sul web, le creative commons. Saranno anche illustrati casi pratici per comprendere le norme sul consenso nel ritratto (inteso in senso lato) e sulla privacy in modo da poter individuare, con ragionevole sicurezza, le possibilità di utilizzo di specifiche immagini.
PROGRAMMA
(il programma potrebbe essere soggetto a variazioni)

Ore 9,30 – 13,00 PRIMO MODULO
– Il diritto d’autore in fotografial’evoluzione storico-giuridica del diritto d’autore
– il diritto d’autore italiano nella fotografia dal 1941 ad oggi
– la foto creativa, la foto semplice e la foto documentaria e la sua tutela
– la cessione delle fotografie
– la fotografia nel rapporto di lavoro
– la fotografia nel ritratto
– le “creative commons”
– la fotografia e il webEsame e commento delle norme in materia: casi pratici

Ore 14.00 – 17.30 SECONDO MODULO
– Fotografia e consensoi beni e la fotografia
– le persone e la fotografia
– le eccezioni al consenso
– la “privacy”
– le eccezioni nella privacy
– il fine culturale e l’espressione artistica
– le foto dei minori
– “Fotografia&Diritto, da Cavour a Villa Certosa”.

Massimo Stefanutti (Venezia, 1957), avvocato. Fotografa dai primi anni ’70 con una vecchia Rolleicord e nel 1977 diventa socio del Circolo Fotografico La Gondola. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali con affermazioni e dal 1987 al 1992 è stato Presidente del Circolo Fotografico “La Gondola” di Venezia e attualmente ne è il segretario. Nel 2001 scopre la fotografia stenopeica e ne diventa, in pochi anni, uno dei maggiori esponenti in campo nazionale e internazionale. E’ stato membro dell’Osservatorio Nazionale per la Fotografia Stenopeica presso il Museo dell’Arte e dell’Informazione (MUSINF) di Senigallia dal 2008 al 2012 e curatore d’importanti rassegne di fotografia stenopeica italiana. Attualmente membro del Comitato Scientifico dei “Rèflexion Masterclass” tenuti dalla fotografia Giorgia Fiorio. Laureato in giurisprudenza all’Università di Ferrara, dopo gli studi classici, esercita la professione di Avvocato in Venezia.Iscritto all’Albo degli Avvocati di Venezia dal 1985 è patrocinatore in Corte di Cassazione.
Si occupa da molti anni di diritto della fotografia e della proprietà intellettuale, patrocinando in numerose controversie del settore e prestando opera di consulenza ed assistenza per gli amici/clienti fotografi, anche come docente in corsi specifici.

Per l’iscrizione e informazioni:
telefono: +39 347 044 54 64
e-mail: info@nessunopress.it